I sei sensi dei cavalli

I cavalli come gli uomini posseggono cinque sensi: gusto, tatto, udito, vista e olfatto.
Rispetto agli uomini questi istinti sono molto più sviluppati nei cavalli. Inoltre il cavallo possiede un sesto senso, un potere di percezione che gli fa prevedere situazioni pericolose.
Sensi dei cavalli
Il senso del gusto: viene associato al tatto e svolge un ruolo importante nel grooming.

Il senso del tatto: è importante per la nostra comunicazione con il cavallo, tutte le azioni connesse al governo dell’animale ne sono la dimostrazione pratica.

Il senso dell’udito: nei cavalli è molto sviluppato, le orecchie mobili e attente ruotano per captare i suoni.

Il senso dell’olfatto: è sviluppatissimo e gli permette di riconoscere gli altri animali, le persone e i luoghi in cui generalmente vive. I cavalli in base agli odori riconoscono se chi li maneggia è nervoso o insicuro. L’olfatto svolge un ruolo importante anche nella fase di corteggiamento.

La vista: il cavallo mette a fuoco gli oggetti che gli stanno di fronte più o meno come l’uomo, ma questa capacità dipende dalla posizione degli occhi, se più frontali o laterali. Un cavallo al pascolo vede tutto attorno a sè senza dovere alzare la testa.

Il sesto senso: un potere di percezione che avverte il cavallo quando si presentano situazioni insolite o pericolose, inoltre i cavalli hanno una notevole abilità nel prevedere pericoli e catastrofi naturali.

Scommesse Ippiche Snai

Concessionario SNAI Speciale Ippica:
– Fino al 7% delle vincite sulle scommesse a quota fissa.
– Fino al 10% delle vincite sulle scommesse a totalizzatore.
REGISTRATI SUBITO

Share This: