EQUtv Il Canale per gli Amanti dell’Ippica

Creare un intero palinsesto dedicato all’ippica e agli amanti dei cavalli, per soddisfare le richieste di un pubblico molto specifico: è questo l’obiettivo di EQUtv, il nuovo canale digitale e satellitare del Mipaaf (Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali) già attivo da qualche mese.

EQUtv Il Canale per gli amanti dell'ippica

Cosa vedere su EQUtv

EQUtv mira a raccontare in modo più innovativo e coinvolgente il mondo dell’ippica e dei cavalli, attraverso programmi e rubriche che spaziano dalle corse agli approfondimenti.
Il palinsesto di EQUtv è infatti abbastanza trasversale e capace di incuriosire sia i più assidui frequentatori di gare e ippodromi sia coloro che amano prendersi cura dei cavalli come compagni di vita.

L’iniziativa va ad arricchire le opportunità per gli appassionati di questo mondo, che anche grazie a internet hanno oggi molti più strumenti a disposizione per essere sempre informati su ciò che accade nel settore dell’ippica.

Sul web è infatti sempre più facile trovare magazine come Hippoweb, che pubblicano quotidianamente notizie di settore, oppure trovare analisi e statistiche come per la piattaforma Betway Sports, ma mancava un’emittente televisiva con una programmazione così specifica. Visibile sul canale 151 del digitale terrestre, sul canale 51 tivùsat e su Sky al canale 220.

EQUtv propone per esempio dirette e repliche delle corse tenute nei vari ippodromi italiani, un intero tg dedicato al mondo ippico e rubriche di presentazione delle gare con la presenza di giornalisti ed esperti, oltre a dibattiti, confronti e rassegne stampa, per un palinsesto che prevede di ampliarsi ulteriormente nel corso dei mesi con altri programmi originali di qualità.

EQUtv Canale Ippica

Chi c’è dietro EQUtv

Il progetto EQUtv nasce dal bando di gara indetto dal Mipaaf per il servizio di raccolta delle immagini, elaborazione e diffusione di un canale televisivo ippico, aggiudicato da Epiqa srl. La società, con studi televisivi a Porcari, in provincia di Lucca, a Roma e a Milano, in realtà ospita già dal 2005 il servizio TV delle corse ippiche, ma – come dichiarato da Mariachiara Polselli, AD di Epiqa – con un taglio molto più tecnico rispetto a quelle che sono le intenzioni di EQUtv.

EQUtv, infatti, vuole aprire i temi dell’ippica a un pubblico molto più ampio trattando i contenuti in maniera più moderna e con format accessibili a varie fasce di utenza, avvicinando dunque anche nuove persone all’ippica intesa nel senso più esteso del termine, parlando per esempio delle diverse discipline equestri e dell’aspetto culturale ed economico che sta alla base dell’intera filiera, non sempre approfondito in maniera adeguata.

Si tratta di un investimento importante da parte della società, che mira a costruire – prendendo in prestito le parole del direttore editoriale Giovanni Bruno – un “bellissimo appartamento” per gli amanti del genere, un luogo comune in cui ogni spettatore può vivere la propria passione per l’ippica in un modo più fresco e dinamico.

Insomma, una grande novità per appassionati e curiosi che finalmente potranno trovare, anche in TV, contenuti di qualità intorno a un tema solitamente lontano dai canali mainstream.

Share This: