Informativa Cookie

Bardature per i cavalli

Una volta le bardature servivano esclusivamente per avere il maggiore controllo possibile sui cavalli, con gli anni sono diventate anche degli accessori estetici.
Bardature per i Cavalli
In centro ippico ci preme principalmente sottolineare quali sono le attrezzature usate in un maneggio e che servono al nostro cavallo.

Sella: le principali selle sono da dressage, da salto e multiuso. Le selle in cuoio sono più resistenti, per pulirle serve del sapone apposito per il cuoio, spugne, un panno per lucidarle e un olio speciale per mantenerle morbide. Le selle sintetiche, sono più economiche e di facile manutenzione, anche se durano molto meno di quelle in cuoio.

Sottopancia: sono in cuoio, nylon, tela, corda con le fibbie in acciaio.

Le imboccature: il filetto è la più semplice forma di controllo, due rosette di gomma evitano che le labbra vengano pizzicate. Il morso e filetto è un’imboccatura doppia per i cavalli e cavalieri esperti.

Coperte: generalmente si pone una coperta sul dorso del cavallo per proteggerlo dal contatto della sella.

In commercio ci sono vari tipi di coperte, da scuderia, invernale, estiva e anti sudore. La coperta da scuderia è utile per i cavalli che vivono in scuderia e che vengono tosati, consiste in una coperta di lana o tela imbottita. La coperta invernale è un indumento pesante e impermeabile da mettere al cavallo nelle giornate invernali. La coperta estiva è una copertura leggera che si fa indossare dopo il governo per proteggere l’animale dagli insetti e dalla polvere. La coperta anti sudore è una leggera copertura da collocare sotto la coperta del sotto sella per assorbire il sudore.

Staffe di sicurezza: serve per evitare che il piede rimanga incastrato.

Capezza: sono in nylon, cuoio o canapa, sono il primo finimento che il cavallo indossa.

Scommesse Ippiche Snai

Concessionario SNAI Speciale Ippica:
– Fino al 7% delle vincite sulle scommesse a quota fissa.
– Fino al 10% delle vincite sulle scommesse a totalizzatore.
REGISTRATI SUBITO

Share This:

Lascia un commento